News       Pubblicata il

Domani a Bari assemblea dei delegati di Cgil Cisl Uil su ‘Salute e sicurezza sul lavoro’

In Puglia nel 2016 registrati oltre 29mila infortuni


Domani a Bari assemblea dei delegati di Cgil Cisl Uil su ‘Salute e sicurezza sul lavoro’

CISL PUGLIA | -

Oltre 29mila infortuni, 60 eventi mortali, circa 3mila denunce di malattie professionali. Sono questi i dati dell’Inail relativi agli incidenti sul lavoro nella nostra regione registratisi nel 2016. Un tema quello della sicurezza sul lavoro quanto mai emergenziale che ha spinto Cgil Cisl Uil a sottoscrivere un documento unitario dal titolo “Un’azione di prevenzione efficace, partecipata e diffusa. Obiettivi e priorità di un percorso per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro”. A gennaio 2018 inoltre, si terrà l’Assemblea nazionale su Salute e Sicurezza sul lavoro dei sindacati confederali. In avvicinamento a quell’evento che servirà a definire traccia per le attività future – con proposte, impegni e prassi da consolidare – Cgil Cisl Uil Puglia hanno indetto un’assemblea regionale dei delegati Rls e Rlst (Responsabili lavoratori per la sicurezza aziendale e territoriale) che si terrà a Bari mercoledì 13 dicembre, presso l’Hotel Excelsior, a partire dalle ore 9.30. Un confronto unitario utile a definire un quadro della situazione in Puglia e pianificare azioni e interventi mirati per la tutela della salute dei lavoratori, con pratiche di prevenzione e controllo. I lavori dell’assemblea “La salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro. Gli obiettivi e le priorità di un percorso” saranno aperti dalla relazione di Enzo Lezzi, segretario regionale Cisl. Presiederà Arturo Minervini, segretario regionale Uil. Previsti gli interventi – oltre che di Rls e Rlst in rappresentanza dei diversi comparti produttivi e territori – dell’assessore al Lavoro della Regione Puglia, Sebastiano Leo; della direttrice dell’Inail Puglia, Fabiola Licola; del coordinatore dello Spesal dell’Asl di Bari, Fulvio Longo. I lavoro saranno conclusi dal segretario nazionale della Cgil, Franco Martini.

Torna indietro
Stampa
powered by: mediaweb-grafic